Beauty Makeup

{Preview} Vernissage “Private Collection” Neve Cosmetics

La scorsa primavera Neve Cosmetics presentò per la prima volta i Vernissage, dei gloss naturali con differenti gradi di coprenza, declinati in dieci bellissime tonalità. Ne parlammo in questo post.
Un anno dopo arriva la Private Collection, una selezione di quattro colori che si vanno ad aggiungere ai dieci già in permanente, tutti nella stessa texture di Golconde, il più amato tra tutti i Vernissage.

Private Collection: opere d’arte da indossare sulle labbra.

Neve Cosmetics presenta così la Private Collection:

Plasticismo.
Superfici piene e levigate.
La densità che trasforma la materia immobile in sensazione.
Nascono quattro nuove tonalità di Vernissage dalla caratteristica texture piena e coprente.
Una collezione di vernici ispirate a capolavori senza tempo.

Non chiamateli nude, sono arte per labbra.

Non pensate ai soliti gloss, perchè non è quello di cui stiamo parlando. I Vernissage della Private Collection sono dei rossetti ad effetto vinile, caratterizzati da una coprenza decisa già dalla prima passata. I colori sono pieni, morbidi e molto eleganti.

Le colorazioni proposte sono quattro:

Nike of Samothrace
Beige chiaro dal sottotono nocciola. La forza statuaria della semplicità.

Birth of Venus
Nocciola rosato dal leggero sottotono malva. Divinamente sensuale.

Persistence of Memory
Marrone cacao rosato, intenso e cremoso. Surrealista e indimenticabile.

Blessed Soul
Rubino opaco dal sottotono beige. Un’autentica estasi barocca.

Negli swatch a seguire vi ho inserito anche Golconde, perchè molte di voi erano curiosi di capire quanta differenza ci fosse tra lui ed i nuovi colori proposti. Come potete vedere pur essendo sempre dei nude, nessuno gli somiglia.

Private Collection : Nike of Samthrace

Tra tutti è il colore più etereo, un beige chiarissimo e delicato, tendente al caldo. Su di me non è il massimo, come potrete vedere nelle foto a seguire, ma su ragazze dai colori più chiari farà sicuramente la sua figura.

Private Collection : Birth of Venus

Rimaniamo nella sfera dei nude, ma stavolta abbandoniamo il beige per toni più rosati. Birth of Venus è un nocciola rosato nemmeno troppo chiaro, c’è e si vede, anche se con molta delicatezza.

Private Collection : Persistence of Memory

Abbandoniamo i nude e passiamo quindi ai colori di media intensità, di quelli che ci sono e si fanno notare. Persistence of Memory è un mattone rosato, decisamente caldo.

Private Collection : Blessed Soul

Blessed Soul è quello che mi ha rubato il cuore; un rosso lampone freddo, piuttosto desaturato, che trovo semplicemente stupendo.

Personalmente ho molto amato Golconde, della collezione permanente, e sono stata felicissima quando l’azienda ha deciso di ampliare la gamma dei materici perchè, come ho detto prima, non sono assolutamente dei gloss ma dei rossetti ad effetto vinile. Di quelli proposti con la Private Collection Nike of Samothrace e Persistence of Memory sono quelli leggermente meno coprenti, mentre Birth of Venus e Blessed Soul danno un effetto super pieno già alla prima passata.
Sulla durata non posso ancora sbilanciarmi perchè non li ho provati tutti, ma posso dirvi che Golconde sulle mie labbra ha una buonissima durata.
Birth of Venus l’ho applicato ieri alle 15 per andare ad un evento e alle 20 era ancora in ottime condizioni, resistendo benissimo ad un numero imprecisato di tazza di the e piccoli pasticcini.

Gli applicatori in spugna sono promossi; prelevano la giusta quantità di prodotto e consentono un’applicazione precisa. Mi piace anche il fatto che posso effettuare una seconda passata senza il timore di portare via il prodotto precedentemente applicato. Well done!

Le caratteristiche dei Vernissage Private Collection:

– Finish lucido come vernice fresca, consistenza densa e materica come pittura ad olio.
– Aderenza, comfort e protezione grazie a cere vegetali, olio di noci di macadamia ed estratto di melograno.
– Tonalità uniche a base di pigmenti puri, modulabili dalla velatura trasparente all’intensità più cremosa ed invitante.
– Design elegante ed affusolato a prova di borsetta.
– Formula vegetariana e vegana, senza petrolati, parabeni né siliconi.

INCI : Ricinus communis (castor) seed oil, Silica dimethyl silycate, Cera carnauba/copernicia (carnauba) wax, Dimer dilinoleate, Macadamia termifolia seed oil, Punica granatum fruit extract, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Citric acid, Caprylyl glycol, Water, Glycerin, 1-2 Hexanediol, Trolopone, Aroma (flavour), (+/-) May contain; CI77019 (Mica), CI77861 (Tin oxide), CI77947 (Zinc oxide), CI77891 (Titanium dioxide), CI77491 (Iron oxide), CI77492 (Iron Oxide), CI77499 (Iron oxide), CI77742 (Manganese violet), CI77007 (Ultramarine), CI15850 (Red 7 Ca LAKE), CI15850 (RED 6 Na LAKE)

PAO : 12 mesi

Quantità : 4 ml

I Neve Cosmetics Vernissage Private Collection debutteranno il 28 febbraio su www.nevecosmetics.it.

Quali colori acquisterete? Sono davvero molto curiosa…

(5) Commenti

  1. il ritorno del lucido….blessed soul è wow e poi il nome…è stupendo!

  2. Vissia dice:

    Grazie cara! Bellissima recensione!bisogna che riacquisti qualcosa di glossy ho solo mat!!un bacio vissia

  3. Come è possibile che a te stiano bene tutti? 😉
    Grazie per gli swatches, foto bellissime. Buona serata.

  4. carinissimo il tuo blog, sono tutti molto belli,in particolare sono rimasta colpita da blessed soul, grazie dell’articolo!

  5. Ma quanto è bello Blessed Soul?! Me ne sono davvero innamorata! Golconde è bellissimo, ma con Blessed Soul si sono proprio superati, è il colore che più ho apprezzato di tutta la collezione.
    Bellissime foto, come sempre. :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.