Food & Tea

Ikea food : bio, organic e gluten free nella bottega svedese

Ciao a tutti, mi chiamo Vanessa e sono Ikea dipendente.
Ikea è il posto dove mi rifugio quando sono alla ricerca di ispirazione per Villa Vanessa, possibilmente dopo le 20:00 perchè odio la confusione. Negli anni ci sono stata infinite volte, ed avere ben due punti vendita dispobili a pochi kilometri sicuramente non aiuta. La parte che ho sempre snobbato di Ikea è stata la Bottega Svedese, ovvero quell’angolino dedicato al food che si trova dopo le casse. Ci sono entrata perchè una di voi mi ha consigliato di provare le patatine, e da lì è stata tutta una ( piacevolissima ) scoperta.

mangiare-in-ikea-idee-buffet-natale

Dal 2003 i cibi bio venduti nelle aree food di IKEA sono certificati dal principale organismo di certificazione biologica italiano (ICEA – Istituto Certificazione Etica e Ambientale) e questa scoperta ha fatto di me una ragazza molto felice, facendo crescere il mio amore per il brand svedese.
Ho scoperto inoltre che per le carni vendute, Ikea è attenta alle condizioni d’allevamento e agli standard di benessere degli animali, e nel 2011 ha incluso in questi parametri la carne di pollo. Ha invece deciso di escludere dall’offerta alimentare ogm, grassi idrogenati, coloranti azoici e glutammati. Collabora inoltre con l’ong di commercio equosolidale Fairtrade per la commercializzazione delle banane, di uno snack al farro e del tè. Ikea collabora anche con l’ong Utz Certified che garantisce tutto il caffè, sia al bar sia confezionato al Bistrot, e dal 2011 anche il cioccolato. Ciliegina sulla torta? Vende anche alimenti senza glutine!

Ovvio che io mi sia lasciata tentare da tutte queste informazioni e sia tornata a casa con le buste piene di cibarie 😀

ikea food

Iniziamo dalle bevande! Il primo acquisto è stato fatto d’impulso, alla vista della cassettina in legno Kullamust con ann’interno le bottigline in vetro di succo di mela non ho proprio resistito. La vera felicità è arrivata leggendo la lista degli ingredienti : 100% succo di mela. E basta! Niente zuccheri, coloranti o additivi vari. Mi sono lasciata tentare anche dagli smothiee, anche questi con il 100% di frutta. Ho preso sia la versione ai mirtilli e lamponi che quelli alla mela e fragola.

Nella sezione pane ho preso il pane croccante di segale e quello multicereale; nel primo ( confezione nera) troviamo farina di segale (91%), lievito, sale ed emulsionante mentre nel multicereale ( confezione bianca ) ci sono farina di segale integrale (61%), fiocchi d’avena ( 8%), semi di sesamo, farina di frumento (4%), acqua, farina di avena integrale (4%), farina di orzo (4%), lievito e sale. Sono super croccanti e si sposano benissimo sia con il dolce che con il salato.

Nella sezione confetture ho preso tre marmellate biologiche. Non sono super dietetiche, ma spero che pian piano ad Ikea pensino anche alla questione zuccheri nelle marmellate. Ho preso quella di lamponi e mirtilli, quella di arance e fiori di sambuco ( la meno dietetica!) e quella ai mirtilli. La prossima volta prenderò sicuramente anche quella di mirtilli rossi e quella di camemoro che m’incuriosisce tanto!

ikea_lingonberry_jam_cred_johnny_fugitt

Non fotografate insieme agli altri prodotti, perchè me le sono pappate prima di riuscire a scrivere il post, c’erano anche le famose patatine per cui ero entrata, e che ho scoperto di poter mangiare perchè prive di lattosio *__* sono queste :

0514-ikea-chips-01

Gli ingredienti? Patale, olio e sale. YAY! Sono buonissime, più spesse e croccanti delle San Carlo e per me sono la nuova ossessione!

Per chi necessita di alimenti senza glutine segnalo le torte *__* le trovate nel frigo e le riconoscete dal classico logo della spina di grano barrata. Ce ne sono di diversi gusti.

Per chi invece è intollerante al lattosio date un’occhiata ai biscotti : quasi tutti ne sono privi!

Che dire, per me si è aperto un mondo fatto di cose buone che posso mangiare senza troppe difficoltà. Il livello nel mio caso si alza un pò perchè i prodotti devono essere senza frumento, senza lattosio, senza uova e senza nocciole ( giusto per le intolleranze più “gravi”) ma ho scoperto che, con un pò di attenzione, anche io riesco ad uscire dalla bottega svedese carica di cose buone e salutari.

Voi cosa avete assaggiato di Ikea Food? cosa mi consigliate di provare?

 

(2) Commenti

  1. Ikea è un luogo stressante per me, ci sono sempre andata perché mi serviva urgentemente qualcosa, non per svago, ma ho comunque notato il reparto food e sono contenta ci siano alternative. Credo sia importante consentire a tutti il piacere del cibo e la sua scelta 🙂

  2. Ma dai, non sapevo assolutamente nulla di tutto questo!
    Ho da sempre grosse difficoltà a sopravvivere al caos di ikea e da un paio d’anni acquisto quel che si può direttamente dal loro sito internet. Ma ignoravo completamente l’esistenza della Bottega Svedese. Dovrò rimediare.

Rispondi a A. Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.