Life

La vita ( in casa ) ai tempi del virus.

Sono giorni difficili questi, per tutti. Per alcuni un pò di più. Giorni di incertezza e timore, di ansia difficile da gestire. Ma, come mi insegna la mia amica Valentina, è importante rimanere centrati.

Molti di noi hanno l’obbligo di rimanere in casa, per altri – almeno per il momento – è solo un invito. Io sono a Roma, qui non abbiamo ancora misure restrittive, ma seguo le indicazioni che mi vengono date, ovvero di uscire solo se necessario.

Stare in casa ed avere molto tempo a disposizione, con i giornali che in un crescendo vorticoso pubblicano notizie sempre più allarmanti, non è semplice. E poichè per me rimanere positivi è alla base di tutto, ecco una lista di cose che possiamo fare in questi giorni a casa.

Yoga

Ritrovare il proprio centro e lavorare sulla respirazione è fondamentale. Se in casa avete già un tappetino è perfetto, ma se non ne avete va bene anche una coperta. Io mi trovo benissimo seguendo i video di Yoga With Adriene, che sono in inglese ma alla portata di tutti. Altrimenti in italiano ci sono i video de La Scimmia Yoga. Potete praticare da sole o coinvolgere anche i vostri figli – io per esempio divido il tappetino con i miei gatti!

Meditazione

Anche la meditazione apporta molti benefici. Ci permette infatti di raggiungere uno stato di pace interiore che, con i giusti accorgimenti, ci rende in grado di bloccare il flusso continuo di pensieri che affolla la nostra mente rimanendo vigili, concentrati e soprattutto focalizzati sul momento presente. Su Youtube potete seguire Valentina, che ha una playlist dedicata.

Accendere degli incensi o delle candele profumate può aiutare a creare la giusta atmosfera!

Come alla spa

Dopo aver rilassato la mente è importante anche dedicare del tempo al nostro corpo, e possiamo approfittare per trasformare casa nostra in una piccola spa. Possiamo fare quell’impacco ai capelli che rimandavamo da settimane per mancanza di tempo, un bello scrub su viso e corpo, dedicarci alla depilazione, qualche massaggio, e infine rimettere lo smalto. Una remise en forme che con pochi semplici gesti ci regalerà nuova energia e vitalità.

Leggere

Mettiamo da parte per un pò i social e i siti di informazione, e dechiamoci ai cari, vecchi libri. Che siano cartacei, o sul nostro kindle, l’importante è staccare per un pò con la testa. Ricominciare la maratona Harry Potter è sempre un buon esercizio in questi casi, ma anche qualcosa di più attuale : la saga de L’Amica Geniale ( Ferrante ), Quel che affidiamo al vento ( Laura Imai Messina ), Bastava chiedere! Dieci storie di femminismo quotidiano ( Emma ), oppure – perfetto per questo momento – ilManuale Illustrato della felicità ( E. Mannari ).

Anche un salto nei grandi classici non è da disdegnare : Piccole Donne ( Alcott), Orgoglio e Pregiudizio ( Austen ), Cime Tempestose ( Brontë ), Alice nel Paese delle Meraviglie ( Carroll ), giusto per citarne alcuni.

Giardinaggio

Una pratica che non manca mai di rilassarmi è il giardinaggio. Ho avuto il pollice nero per una vita, poi ho deciso che dovevo farcela. Dedicarmi alle piante, mettere le mani nella terra, annusare i fiori, vederli crescere è ogni volta una gioia immensa. Ed ho scoperto che è un’attività che piace anche ai più piccoli, che non si fanno problemi a sporcarsi le mani! Provateci anche voi, anche se non lo avete mai fatto prima. C’è sempre una prima volta, e dedicarsi alla vita in un momento come questo è una terapia bellissima.

Netflix, Sky e serie tv

Fare binge watching non è assolutamente consigliato, ma iniziare a seguire qualche nuova serie, scegliendo degli orari da rispettare, può essere un buon modo per tenere impegnata la testa in qualcosa di diverso.

Ve ne segnalo qualcuna che mi è piaciuta :

Sex Education 2 (Netflix ), L’amica Geniale 2 – Storia del nuovo cognome ( Rai Play ), Locke & Key ( Netflix ), The New Pope ( Sky ), Queste Oscure Materie ( Sky ), ZeroZeroZero ( Sky ), Anne with an E (Netflix ), The Marvelous Mrs Maisel ( Amazon ).

Queste sono solo le prime che mi sono venute in mente, ma ce ne sono moltissime altre da non perdere!

Decluttering

Per fare decluttering serve tempo, e stavolta non abbiamo scuse. Per me fare decluttering è un’attività terapeutica, al pari del giardinaggio. Togliere le cose dall’armadio e rimettere solo quelle che davvero voglio tenere mi fa stare bene, tanto quanto vedere l’armadio sistemato quando ho terminato. Il decluttering ha a che fare con il lasciare andare, ed in questo momento chi è che non ha bisogno di leggerezza?

Togliere cose dall’armadio – ma anche negli altri ambienti di casa – crea spazio anche dentro di noi.

E visto che la primavera è in arrivo ne possiamo approfittare per un bel cambio di stagione!

Sperimentare in cucina

Un’altra cosa molto rilassante che possiamo fare in questo periodo è sperimentare in cucina! Si, avete letto bene. Pasticciare con gli ingredienti, impastare, vedere il cibo cuocere nel forno, è estremamente gratificante. Ed anche questa è un’attività che potete fare anche insieme ai più piccoli!

Carlotta di Cucina Botanica propone sul suo canale Youtube ( ma anche sul blog ) delle ricette veg davvero invitanti. Dagli snack super veloci, ai menu per una cena economica ma gustosa, ce n’è davvero per tutti i gusti. Un buon modo anche per avvicinarsi alla cucina vegetale ( io per esempio mi sono scoperta amante dell’hummus proprio grazie a lei!).

Se siete alla ricerca di spunti gluten free vi segnalo invece Lisa di Downshiftology. Sul suo canale trovate tantissime ricette semplici da realizzare, ma davvero sfiziose!

Per concludere

Queste sono un pò di alternative che mi sono venute in mente per affrontare quanto più serenamente possibile questo periodo a casa. Se l’idea vi piace possiamo farne anche un secondo post, sono pronta a raccogliere tutti i vostri suggerimenti.

Mi sento di aggiungere solo un’ultima considerazione : rimaniamo positivi, andrà tutto bene 💓

(3) Comments

  1. Che splendido articolo tesoro, grazie!!

  2. Marica says:

    Molte persone sono terrorizzate dall’idea di dover stare di più in casa. Io no. Recentemente ho avuto una brutta bronchite che mi ha costretta a casa per 3 settimane. Mi sono annoiata? Mai. Ho letto, ho guardato delle serie su Netflix, ho fatto esercizi con Raika, ho fatto della meditazione (non yoga, purtroppo ho dovuto sospendere), mi sono dedicata ai libri da colorare (che mi rilassano tantissimo), ho cucinato… E soprattutto ho riscoperto il piacere di fare le cose con calma, senza dover semrpe correre, prendendomi e gustandomi il mio tempo.
    Hai dato degli ottimi suggerimenti, tesoro. E hai scritto un bellissimo articolo. Brava.

  3. Tanti bei consigli utili per questi momenti più difficili. Mi hai ricordato che devo togliere lo smalto e metterne uno nuovo, magari un bel colore acceso e primaverile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *